02

Apr

Il Viaggio di Gheorghe

Gheorghe non solo racconta del suo viaggio a Caiçara do Norte, non lontano da Natal, a nord est del Brasile, ma aggiunge anche una serie di considerazioni che possono far riflettere e, inoltre, avvisa subito il lettore dicendogli che se le sue velleità riguardano divertimento e confusione questo paesino non fa a caso suo.

Caiçara do Norte, infatti, non è nemmeno segnato sulle mappe e si trova in una zona quasi vergine in cui tutto ruota intorno al sole e al mare; la più grande colonia di pescatori del nord del Brasile offre davvero tutto quello che può desiderare chi vuole il sole sul viso, il suono delle onde sul bagnasciuga, l’aria e il profumo di salsedine, la luce che solo in un posto come questo ci può essere. Se poi volete godere di un cocktail sulla spiaggia questo certo non manca, ma niente a che vedere con il caos e il turismo impazzito di città più grandi come Natal.

Avete già voglia di partire? Forse si, non appena Georghe ci dice che solo pensando a questa vacanza gli ritorna il sorriso e si dimentica dello stress della vita di tutti i giorni ma, poi, ci ricorda anche che il volo costa davvero tanto, che forse se il turismo di massa arriverebbe fin qui costerebbe meno ma che allo stesso tempo è auspicabile che non ci arrivi perché di sicuro contaminerebbe un vero paradiso.

Anche voi al ricordo di un posto che avete visitato sorridete e vi torna il buon umore? O c’è magari stata una meta in cui vorreste che nessuno arrivasse mai per non rovinarla ai vostri occhi? Se avete qualcosa da raccontare e condividere, se volete raccontare di un viaggio e farci pensare, riflettere o sognare partecipate al concorso Racconta il tuo Viaggio!